Il futuro di Pompei con un turismo sostenibile dopo l’emergenza coronavirus: il direttore Massimo Osanna ne parla al webinar “Sostenibilità territoriale del Patrimonio culturale e del turismo” con la partecipazione del ministro Franceschini

Il Vesuvio domina l’orizzonte dal foro di Pompei (foto Cesare Abbate / Ansa)

Come far interagire proficuamente la cultura, i trasporti, l’ambiente attraverso un supporto multimediale e tecnologico intelligente, al fine di migliorare la fruibilità dei siti museali e del turismo in genere? Ne parlerà il direttore generale del parco archeologico di Pompei Massimo Osanna intervenendo il 29 maggio 2020 alle 15.30 al webinar dedicato alla “Sostenibilità territoriale del Patrimonio culturale e del turismo”, organizzato dalla Camera Forense Ambientale, organismo tecnico di valenza nazionale, insieme a Remtech, società impegnata in tecnologie per lo sviluppo sostenibile del territorio. Il tema del turismo sostenibile sarà trattato in un confronto con il ministro per i Beni le Attività Culturali e il Turismo, Dario Franceschini, e il direttore generale ISPRA, Alessandro Bratti, nella prima parte dell’evento a partire dalle 14; a seguire (ore 15.30) sono previsti gli interventi del direttore generale Massimo Osanna, assieme a Fabio Pressi, CEO di Infoblu S.p.A (Gruppo Telepass) e Renzo Iorio, CEO di Nugo S.p.A. (Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane). Il turismo sostenibile risponde ad alcuni requisiti essenziali: accettabile a lungo termine dal punto di vista ecologico; dimensionato nel tempo, per ridurre gli effetti legati alla stagionalità, e nello spazio, individuando la capacità di accoglienza del territorio; realizzabile ed equo sul piano economico e sociale, prodotto di un’interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori; non estraneo all’identità del luogo.

Il ministro ai Beni culturali Dario Franceschini con il direttore generale Massimo Osanna a Pompei (foto parco archeologico Pompei)

Le prospettive di ripresa di Pompei, luogo simbolo per eccellenza della cultura e del turismo, sia da un punto di vista economico, culturale, sia in termini di cambiamenti della fruizione, imposti dalla recente emergenza sanitaria, e di prospettive future e opportunità di migliorare qualitativamente e in piena sicurezza le visite, grazie al supporto della tecnologia e del digitale, saranno oggetto dell’intervento del Direttore Osanna. Per le iscrizioni al webinar: https://www.bitmat.it/webinar-restart-in-green-sostenibilita-territoriale-patrimonio-culturale-e-turismo

Tag:, , , , , , , ,

Una risposta a “Il futuro di Pompei con un turismo sostenibile dopo l’emergenza coronavirus: il direttore Massimo Osanna ne parla al webinar “Sostenibilità territoriale del Patrimonio culturale e del turismo” con la partecipazione del ministro Franceschini”

  1. Italina Bacciga dice :

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: