Pompei. Una turista sale sul tetto delle Terme Centrali per un selfie in barba a ogni divieto e rispetto delle antiche pietre. Aperta un’inchiesta per rintracciare l’autrice di quel “gesto irresponsabile” che ha sollevato l’indignazione generale

La turista immortalata sul tetto delle Terme Centrali di Pompei per un selfie (foto pubblicata da Il Mattino e da altre testate)

Si è arrampicata fin sopra il tetto delle Terme centrali di Pompei in barba a ogni divieto in vigore nel parco archeologico di Pompei, al buon senso e al rispetto di quelle antiche pietre. E per che cosa? Per un selfie. E altri visitatori hanno ripreso quel “gesto irresponsabile”, come lo ha definito la direzione del Parco archeologico di Pompei, e lo hanno a loro volta postato sui social. Sollevando l’indignazione generale. La foto è stata riportata da alcuni giornali e social-web diventando virale. La direzione del Parco ha subito avviato un’indagine, in collaborazione con le Autorità competenti, per individuare la protagonista dell’atto, attraverso ogni mezzo a disposizione e per assicurare, il più possibile, il pieno rispetto del patrimonio archeologico di Pompei da abusi di questo genere.

Suggestiva immagine delle Terme Centrali di Pompei

La direzione del Parco Archeologico di Pompei, nello stigmatizzare l’atto incivile e pericoloso per la stessa persona e per la tutela del monumento, sottolinea che l’accesso alla coperture delle Terme è interdetto al pubblico con adeguata segnalazione, come avviene in tutti gli spazi archeologici chiusi al pubblico e secondo il Regolamento degli Scavi presente agli ingressi del Parco. Questo atto deplorevole invita ancor di più a rispettare le norme generali di visita al sito e il giusto distanziamento anti-Covid, anche in virtù delle ultime indicazioni governative.

Tag:, ,

2 risposte a “Pompei. Una turista sale sul tetto delle Terme Centrali per un selfie in barba a ogni divieto e rispetto delle antiche pietre. Aperta un’inchiesta per rintracciare l’autrice di quel “gesto irresponsabile” che ha sollevato l’indignazione generale”

  1. Lu•{TheCausticMisanthrope} dice :

    Apostrofarla con i giusti termini risulterebbe troppo offensivo. Mi auguro la punizione sarà bella salata.

  2. Italina Bacciga dice :

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: