Museo Egizio di Torino: agenda di agosto ricca di eventi con visite guidate a tema, attività didattiche per adulti e bambini, percorsi per famiglie, per scoprire l’Antico Egitto in modo originale, anche con l’aiuto della tecnologia

La magica atmosfera dello statuario del museo Egizio di Torino

È un agosto pieno di eventi e idee quello proposto dallo staff del museo Egizio di Torino; visite guidate a tema, attività didattiche per gli adulti, attività per i bambini, visite per le famiglie. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Visita guidata al museo Egizio di Torino

Museo Egizio nascosto. I venerdì 2, 9, 16, 23 e 30 agosto 2019, alle 19, visite speciali che mettono in luce le curiosità più interessanti relative alla fondazione del Museo. La descrizione dei reperti è accompagnata dalla narrazione di alcuni aneddoti, che consentono di scoprire le meraviglie e gli aspetti più insoliti della cultura materiale egizia che il Museo custodisce. Durata: 90 minuti. Pubblico: adulti. Prezzo: 5 euro (biglietto d’ingresso escluso). Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19; il sabato, dalle 9 alle 13. È possibile acquistare i biglietti anche online: https://www.ticketlandia.com/m/event/museo-egizio-nascosto-132

Una sala storica del museo Egizio di Torino con l’allestimento ottocentesco (foto Graziano Tavan)

L’Egitto a Torino. Giovedì 1° agosto 2019, alle 15:40, visita guidata attraverso un percorso articolato tra le sale storiche del Museo e la mostra temporanea “Archeologia Invisibile” che si trasforma in un viaggio nel tempo, dal ‘700 ad oggi, alla scoperta dell’importanza di Torino nella disciplina egittologica. La visita guidata permette ai visitatori di scoprire come il collezionismo antiquario abbia suscitato interesse e curiosità crescenti, fino al cambio epocale che ha coinciso con la nascita dell’archeologia. Il primo reperto giunto a Torino, le iniziali disavventure nel deciframento dei geroglifici e l’accanita competizione tra studiosi, i viaggi rocamboleschi condotti in una terra pressoché sconosciuta, la scoperta di tombe nascoste ad arte e talvolta inviolate: tutti aneddoti avvincenti che saranno condivisi con i partecipanti. Durata: 60 minuti. Prezzo: 5 euro (biglietto d’ingresso escluso). Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19; il sabato, dalle 9 alle 13. È possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/museo-egizio

Immagini 3D dei sarcofagi egizi nella mostra “Archeologia invisibile” al museo Egizio di Torino (foto Graziano Tavan)

AAA Detective Cercansi! Sulle tracce del passato (speciale adulti). Venerdì 2, 9, 16, 23 e 30 agosto 2019, alle 19:30, il museo Egizio invita il suo pubblico adulto a partecipare a una nuova attività didattica, da vivere in museo in modo piacevole e costruttivo. I visitatori potranno sperimentare il lavoro d’indagine compiuto da un archeologo, aiutato dalle moderne tecnologie. In questo modo, utilizzando speciali programmi informatici, sarà possibile vedere come “dal vivo” lo scavo archeologico nel deserto egiziano mediante l’uso della fotogrammetria e della riproduzione in 3D degli oggetti emersi dalla sabbia. Attraverso i potenti mezzi della tecnologia sarà possibile “sbirciare” dentro un vaso antico ancora sigillato, così come all’interno di un corpo imbalsamato senza spostare di una virgola le sue bende. A seguire i partecipanti, forniti di una torcia UV, potranno collaborare alla ricerca di errori, correzioni, mutilazioni antiche e restauri più recenti che l’occhio umano non è in grado di vedere. Grazie a tale dotazione i detective potranno dare continuità alle indagini iniziate in museo! Durata: 90 minuti. Pubblico: adulti (edizione speciale!). Prezzo: 12 euro (biglietto d’ingresso escluso). Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19; il sabato, dalle 9 alle 13. È possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/museo-egizio

Deir el-Medina, il villaggio degli artigiani dei faraoni cintato da mura

AAA piccoli archeologi cercansi! Caccia al reperto. Sabato 3 e domenica 4 agosto 2019, alle 11:30, il museo Egizio invita le famiglie a partecipare ad una nuova attività didattica, da vivere in museo in modo piacevole e costruttivo: “Caccia al reperto!”. Nel corso della visita i piccoli visitatori potranno farsi accompagnare dai loro genitori per sperimentare il lavoro d’indagine e documentazione compiuto da un archeologo, aiutato dalle moderne tecnologie, ma soprattutto dal suo spirito d’osservazione! Dopo una visita alla mostra temporanea “Archeologia Invisibile”, dove riveleremo ciò che l’occhio umano non può vedere, la visita si sposterà sui restanti piani del museo, approfondendo diverse tematiche: quali erano le pratiche funerarie nell’antico Egitto? Come si viveva nel villaggio degli operai di Deir el-Medina? Nel corso della visita verrà messo alla prova lo spirito d’osservazione dei piccoli archeologi che partiranno per una vera e propria caccia alla ricerca di reperti speciali! Una volta trovati, come ogni buon archeologo, dovranno compilare la scheda reperto. Documentare i reperti è uno degli aspetti fondamentali del mestiere dell’archeologo! Durata: 90 minuti. Pubblico: famiglie con bambini (ragazzi tra i 5 e gli 11 anni). Prezzo: 12 euro (biglietto d’ingresso escluso). Le prenotazioni sono obbligatorie. Per prenotare chiamare 011 4406903 oppure mandare una email: info@museitorino.it (fornendo i seguenti dati: nominativo, un recapito telefonico, età dei partecipanti). L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19; il sabato, dalle 9 alle 13. È possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/museo-egizio

Vasetti per olii sacri esposti al museo Egizio di Torino (foto Graziano Tavan)

Egitto essenziale. Sabato 3 e domenica 4 agosto 2019, alle 10:10, il Museo propone un percorso per famiglie dedicato all’olfatto. Gli antichi egizi si prendevano cura del proprio corpo, per esaltarne la bellezza e ottenere benessere. Da subito impararono a sfruttare le proprietà delle piante e dei minerali, alla ricerca di rimedi naturali, talvolta anche molto fantasiosi (ma poco efficaci). Unguenti, oli profumati, spezie e legni erano considerati preziosi, così come le resine profumate, bruciate durante le cerimonie religiose e funerarie. La visita guidata rivela gli aspetti più curiosi della cosmesi egizia e, mediante appositi totem da annusare, distribuiti lungo il percorso, i partecipanti potranno cogliere alcune note olfattive, capaci di evocare la vita lungo le antiche sponde del Nilo. Durata: 90 minuti. Costo: 5 euro (biglietto d’ingresso escluso). Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19; il sabato, dalle 9 alle 13. È possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/museo-egizio

La “falsa porta” proveniente dagli scavi Schiaparelli al Giza, oggi al museo Egizio di Torino (foto da Antonella Giroldini Travels Blog)

Dalla sabbia alle piramidi. Giovedì 8 agosto 2019, alla 15:40. La visita guidata illustra le caratteristiche delle diverse comunità di villaggio che abitavano le antiche sponde del Nilo in Epoca Predinastica (3900-3300 a.C.), ripercorrendo i passaggi salienti delle complesse dinamiche che hanno portato all’unificazione dell’Alto e del Basso Egitto. Vengono illustrate le testimonianze materiali a partire dal IV millennio a.C. scelte nella produzione ceramica più rappresentativa, tra pratici oggetti quotidiani e curiosi elementi dei corredi funerari. Le tradizioni cultuali sono indagate nella loro evoluzione storica; le tombe a “mastaba”, la funzione simbolica della “falsa porta”, i contesti tombali connessi ai governatori di provincia sono alcuni degli elementi che non solo rivelano l’identità di funzionari di spicco, ma conducono anche al recupero di differenti realtà di vita quotidiana. Durata: 60 minuti. Prezzo: 5 euro (biglietto d’ingresso escluso). Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19; il sabato, dalle 9 alle 13. È possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/museo-egizio

Amuleti dell’Antico Egitto al museo Egizio di Torino (foto Graziano Tavan)

Formule magiche, storie e incantesimi sulle sponde del Nilo. Sabato 10 e domenica 11, sabato 17 e domenica 18, sabato 24 e domenica 25 agosto 2019, alle 11:30. Visita tematica lungo un percorso guidato inusuale che propone ai giovani visitatori una scelta di oggetti della collezione, che offrano l’occasione di raccontare storie di maghi ultracentenari capaci di prodigi sorprendenti, come trasformare una tavoletta di cera in uno spietato coccodrillo, spalancare le acque di un lago oppure riportare magicamente in vita animali dal capo mozzato. Le famiglie hanno l’occasione di ascoltare storie e testimonianze materiali poco note, immersi nella millenaria e affascinante dimensione magica egizia. Durata: 90 minuti. Pubblico: famiglie con bambini (bambini in età di Scuola Primaria). Prezzo al pubblico: 5 euro, per adulti e bambini (biglietto d’ingresso escluso). Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19; il sabato, dalle 9 alle 13. È possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/museo-egizio

Scena di caccia dalla Tomba di Nakht (foto Ado)

Una fame da Oltretomba: menù per il corpo e per lo spirito. Lunedì 12 agosto 2019, alle 10.30, torna l’attività per famiglie “Una fame da Oltretomba: menù per il corpo e per lo spirito”. Al museo Egizio potrete scoprire le principali strategie di sopravvivenza adottate dagli antichi abitanti della Valle del Nilo mediante la coltivazione della terra e le attività di caccia, pesca e allevamento. Le esigenze nutrite nel corso della vita quotidiana per gli Egizi avrebbero dovuto essere soddisfatte anche dopo la morte, in un Aldilà popolato dalle anime dei defunti e dalle divinità. Con l’aiuto della guida, osservando curiosi reperti, cibo e ingredienti da cucina perfettamente conservati e alcune raffigurazioni sulle pareti delle tombe, si andrà alla scoperta delle abitudini alimentari degli egizi, imparando a distinguere gli “ingredienti” comuni dai prodotti più pregiati riservati alla “tavola” del faraone e degli dei. Durata: 90 minuti. Pubblico: bambini (6-11 anni) accompagnati dai genitori. Prezzo: 5 euro per adulti e bambini (biglietto di ingresso escluso). Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19; il sabato, dalle 9 alle 13. È possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/museo-egizio

Tag:, ,

Una risposta a “Museo Egizio di Torino: agenda di agosto ricca di eventi con visite guidate a tema, attività didattiche per adulti e bambini, percorsi per famiglie, per scoprire l’Antico Egitto in modo originale, anche con l’aiuto della tecnologia”

  1. Italina Bacciga dice :

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: