Archivio tag | Zahira Berrezouga

Torino, al museo Egizio torna il Pharaoh’s Day: una giornata dedicata alle famiglie con attività e laboratori per i più piccoli tra giochi, arte e storia

La locandina del Pharaoh’s Day al museo Egizio di Torino: giornata dedicata alle famiglie

Famiglia in fila all’ingresso per partecipare al Pharaoh’s Day al museo Egizio di Torino (foto museo Egizio)

Ragazzi, siete pronti? C’è un faraone che vi aspetta. Dove? Ma al museo Egizio di Torino, ovviamente. Domenica 27 ottobre 2019 il museo Egizio dedica per il secondo anno consecutivo una giornata ai bambini e alle loro famiglie, con un ricco programma di attività e tariffe speciali: il Pharaoh’s Day. Dalle 9 alle 18.30 (ultimo ingresso alle 17.30) le sale espositive ospiteranno infatti laboratori e attività, organizzate in collaborazione con la rivista per famiglie GG Giovani Genitori. Dal teatro delle ombre al truccabimbi a tema egizio, dalle storie più affascinanti di principi e faraoni alle “cacce al reperto”, l’evento permetterà ai più piccoli di esplorare il museo con i loro genitori e scoprire storie e curiosità sulla collezione e sull’antico Egitto. Per l’ingresso al Museo nel corso della giornata sarà necessario acquistare il biglietto online sul sito http://www.museoegizio.it. Per il Pharaoh’s Day sono previste tariffe speciali che comprendono l’ingresso al museo e l’accesso a tutte le attività (escluse quelle dello Spazio ZeroSei): biglietto intero: 10 euro; biglietto ridotto: 5 euro (6-14 anni e possessori di Carta Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card); biglietto famiglia: 20 euro (2 adulti + 2 bambini); gratuito per bambini fino a 5 anni e persone con invalidità certificata superiore al 74% (è obbligatorio esibire il certificato in biglietteria) + 1 accompagnatore. Tutte le attività saranno incluse nel biglietto d’ingresso; alcune saranno fruibili fino a esaurimento posti. Attenzione! Gli zaini non entrano! Obbligo di deposito per tutti i tipi di zaini e borse e bagagli superiori a 30x40x15 cm. Il Guardaroba è al piano -1. Cibi e bevande si consumano fuori dal Museo. È bene sapere poi che durante la giornata saranno effettuate riprese video e fotografie alle attività per fini promozionali.

Il “truccabimbi” al museo Egizio per saperne di più sui “trucchi dei faraoni” (foto museo Egizio)

Il programma della giornata sarà particolarmente ricco: il giovanissimo pubblico potrà ascoltare storie e favole straordinarie accompagnate dal suono del sistro, antico strumento musicale, ma anche scoprire, grazie al laboratorio Personaggi egizi raccontano, storie e segreti di illustri personaggi storici, dal faraone Ramesse II allo scriba Butehamon, interpretati dagli attori della Casa del Teatro Ragazzi e Giovani. La sala del Tempio di Ellesija diventerà poi il palcoscenico per una performance di teatro delle ombre a cura dell’artista Bombetta, mentre l’attrice italo-tunisina Zahira Berrezouga, conosciuta ai più per aver interpretato il personaggio della Strega Varana della Melevisione, incanterà gli ascoltatori con uno spettacolo inedito, Il principe d’Egitto, che narra una storia d’amore e di magia. L’artista Ale Puro, che ha realizzato la locandina dell’evento, sarà protagonista di Geroglifici street!, laboratorio di “street art” egizia, mentre gli esperti del libro Nativi Matematici porteranno i visitatori alla scoperta dei segreti geometrici delle piramidi. Una visita fuori dall’ordinario tra storia e arte, dunque, anche con La musica racconta…il quartetto d’archi: “incursioni” nelle sale del Museo a cura dell’Unione Musicale, che coinvolgeranno i bambini in attività ludiche sul ritmo e il suono, e alla scoperta degli strumenti del quartetto d’archi. Spazio alla fantasia, poi, con palloncini e trucchi per i più piccoli, tutti rigorosamente ispirati all’antico Egitto. I visitatori avranno infine la possibilità di scoprire i pezzi più importanti della collezione del Museo, ma anche curiosità e aneddoti, con Segui l’indizio…scopri l’Egizio: vere e proprie “cacce al reperto” pensate per i bambini, ma non solo, che li accompagneranno attraverso le sale esplorando alcuni temi particolarmente significativi, dai geroglifici ai colori dell’antico Egitto, dalle divinità a tutto il necessario per assicurarsi la vita eterna. Il programma completo del Pharaoh’s Day, il dettaglio degli orari e le modalità di prenotazione sono consultabili sul sito del Museo: https://museoegizio.it/esplora/appuntamenti/pharaohs-day-27-ottobre2019/. Per maggiori informazioni e per partecipare alla giornata è inoltre possibile contattare l’Ufficio prenotazioni: 0114406903 – info@museitorino.it.

Al Pharaoh’s Day al museo Egizio di Torino attività e laboratori per i più piccoli tra giochi, arte e storia (foto museo Egizio)

Vediamo un po’ meglio il ricco programma della giornata. “Palloncini egizi”, dalle 9 alle 18, per un benvenuto allegro e colorato, a cura di Dream Dust. Nel cortile. Per tutti. “I trucchi dei faraoni”, dalle 9.30 alle 18, giochiamo a farci trasformare in sovrani del mondo egizio, a cura di Dream Dust. Al Piano 1 – Roof Garden. Per tutti. “Racconti del sistro”, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16, cercate il sistro, antico strumento musicale legato al culto della dea Iside. Vi saranno narrate storie e favole straordinarie sull’antico Egitto. Inizio ogni 30 minuti; Redji e le pozioni magiche (sala2); Che fine ha fatto Osiride? (sala 12); il mito di Sekhmet, la Potente (Sala 14/B); Il principe e il serpente che prevedeva il futuro (sala 4). Per tutti. “Personaggi egizi raccontano”, dalle 9.30 alle 11.30, dalle 12.30 alle 15.30 e dalle 16.30 alle 18. Inizio ogni 15 minuti. I protagonisti dell’antico Egitto sono tornati in vita e sono pronti a raccontarvi le loro fantastiche avventure. Incontrerete il faraone Ramesse II (sala 14/a), lo scriba Butehamon (Ovale), il generale Djehuty (Sala 5) e la bellissima Merit, amata moglie dell’architetto Kha (sala 7), a cura di Museo Egizio e Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino. Per tutti. “Bombetta e le ombre del tempio”, dalle 11 alle 14 e dalle 15 alle 17.30, spettacolo interattivo e laboratorio per rivivere la magica storia del Tempio. Incontri per famiglie che hanno coraggio, curiosità e amano le storie, a cura di Davide Toscano. Durata 40 minuti, ingresso fino a esaurimento posti, Sala 15, Tempio di Ellesjia. Dai 5 anni con un adulto. “Il principe d’Egitto”, dalle 10.30 alle 12 e dalle 14 alle 16, Zahira Berrezouga ci fa vivere la magia di un racconto poetico e avventuroso, a cura di Giovani Genitori e Zahira Berrezouga. Durata 30 minuti, ingresso fino a esaurimento posti, Sala Conferenze – Piano Terra. Per tutti. “Geroglifici street!”, dalle 9.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 18, street art e messaggi segreti in un laboratorio di pittura con lo street artist, a cura di Ale Puro e Giovani Genitori, Piano 1 – Roof Garden. Per tutti. “Nativi matematici alla base delle piramidi”, dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18, un laboratorio per adulti e bambini per scoprire insieme i numeri e la geometria. Non c’è bisogno di saper contare, basta tanta curiosità per imparare i numeri e i segreti delle piramidi insieme agli autori del libro “Nativi Matematici”, a cura di Editrice La Piccolina. Sala 10 piano 1, dai 4 anni. “La musica racconta…il quartetto d’archi”, dalle 11.30 alle 15.30, sulle note di una celebre Serenata di Mozart suonata dal vivo i bambini saranno coinvolti in attività ludiche ritmico-sonore e saranno accompagnati alla scoperta degli strumenti del quartetto d’archi, a cura di Unione Musicale: Elena Gallafrio, violino; Maria Pia Olivero, violino; Annarita Crescente, viola; Cecilia Salmè, violoncello”. Sala 5- Piano 2. “Segui l’indizio … scopri l’Egizio” a cura di Museo Egizio. Quali segreti nascondono le sale del Museo Egizio? Tocca a voi scoprirli seguendo gli indizi e rispondendo a indovinelli, quiz e rompicapo. Ritirare la vostra scheda al desk in Sala 2 e Sala 6 e…alla fine… ci sarà una sorpresa per tutti i piccoli partecipanti! “Pharaoh’s Day – Spazio ZeroSei Egizio”, dalle 9.30 alle 18.30, costo: 3 euro 1 bambino, 5 euro 2 bambini. Il grande fiume d’Egitto fra pesca e semina, i colori e il loro significato antico, gli animali nelle vesti di amuleti: questi alcuni degli ingredienti delle attività che i bambini da 3 a 6 anni potranno trovare a Spazio ZeroSei Egizio. Una scoperta guidata da educatori specializzati, in cui i bambini, mettendo le mani in pasta, ascoltando una storia e scavando nella sabbia alla ricerca di oggetti, potranno incamminarsi in una cultura millenaria per riconoscere composizione, materiali, essenze e sfumature di reperti (riprodotti), oggetti della vita quotidiana. Per i neonati (e i genitori), è disponibile un’area di accoglienza con libero accesso, con una postazione per allattamento, fasciatoio, microonde e libri. Per maggiori informazioni: spazioegizio@xkeimpresasociale.it