Archivio tag | Giuliano Del Gaudio

Alla cerimonia del Premio Internazionale Napoli Cultural Classic 2021, un premio speciale Cultura per il Territorio al direttore del parco archeologico di Ercolano Francesco Sirano

Francesco Sirano, direttore del parco archeologico di Ercolano, riceve il Premio speciale Cultura per il Territorio nell’ambito della cerimonia del Premio Internazionale Napoli Cultural Classic 2021

Premio speciale Cultura per il Territorio a Francesco Sirano, direttore del parco archeologico di Ercolano. È stato consegnato venerdì 9 luglio 2021, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie a Marigliano (Na) in via Giannone, nell’ambito della cerimonia del Premio Scrittura, teatro d’autore e Ambiente  &Territorio alla presenza straordinaria degli attori Errico Liguori, Glauco Rampone e Giuliano Del Gaudio. Giunto alla 16° edizione, il Premio Internazionale Napoli Cultural Classic 2021 è nato con lo scopo di premiare Opere che si distinguano per qualità letteraria ma anche esponenti del mondo della cultura che si sono particolarmente attivati per lo sviluppo e la valorizzazione del territorio. L’associazione culturale Napoli Cultural Classic è infatti volta alla “diffusione dell’arte e della cultura diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche; oltre che realizzare gli obiettivi preposti, anche in relazione al territorio nel quale opera, per la valorizzazione dello stesso”.

ercolano_Premio-Cultural-Classic-2021_direttore-francesco-Sirano_foto-paerco

Francesco Sirano, direttore del parco archeologico di Ercolano (foto paerco)

“È un premio che va a tutto lo staff che quotidianamente mi affianca e supporta nel lavoro di tutela e di valorizzazione del bene culturale di cui mi è stata affidata la Direzione”, ha commentato, onorato, il direttore del parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano. “L’impegno ripaga e, nonostante le difficoltà incontrate soprattutto in questo periodo, il nostro dovere è rivolto a mettere in luce tutti i valori culturali che scaturiscono tanto dalla città antica che dall’intero territorio. Catalizzare identità culturali e allargare la rete fatta di nodi e connessioni culturali, istituzionali e formativi, che si espandono oltre il Parco: questa è una delle tre missioni del Parco insieme alla tutela e alla ricerca. Mi sento di ringraziare l’organizzazione per il riconoscimento ricevuto, e sono sicuro che rappresenterà un incentivo per un percorso sempre più coinvolgente”.