Ercolano. A grande richiesta diventa stabile la mostra “SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano”. Il direttore Sirano: “Nel 2020 l’esposizione si arricchirà con approfondimenti sull’ebanistica e sul cibo, aspetti peculiari dell’Ercolano romana”

La locandina della mostra “SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano” divenuta stabile all’Antiquarium

A grande richiesta la mostra “SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano” da permanente diventa stabile. La direzione del parco archeologico di Ercolano ha preso questa decisione sull’onda dell’ovazione di consensi registrati in meno di un anno (è stata inaugurata il 20 dicembre 2018, con l’apertura dell’Antiquarium, dopo gli interventi necessari per la fruizione dei visitatori) dalla prima grande mostra promossa dal Parco. Basta scorrere il libro mastro dei visitatori per farsene un’idea: “È una mostra bellissima e dovrebbe diventare permanente. Se così non fosse, mi auguro che venga sostituita già dal primo dicembre da un’altra ugualmente meritevole”, “È splendida! ai visitatori piace tantissimo. perché non renderla permanente? Aggiunge un grande valore alla visita”; “Veramente splendida…. Sì, deve diventare permanente!”; “Una mostra straordinaria! Oggetti creati con una maestria difficilmente immaginabile. Gioielli di rara raffinatezza e strumenti quotidiani che lasciano esterrefatti. L’unica cosa tragica è che non sia una mostra permanente”.

Uno splendido bracciale a semisfere d’oro da Ercolano (foto parco archeologico di Ercolano)

“SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano” è l’esposizione che ha portato fuori dai depositi, per la prima volta in quantità tanto massiccia, monili d’oro, oggetti preziosi, manufatti di uso personale e quotidiano. “L’operazione è stata il frutto di un grande sforzo per adattare all’accoglienza dei visitatori l’Antiquarium adeguandolo con ogni misura di sicurezza che ne permettesse l’apertura”, dichiara il direttore Francesco Sirano. “Abbiamo offerto alla comunità e ai visitatori uno spazio funzionale che ha consentito di ospitare anche conferenze, convegni e laboratori. Abbiamo deciso di venire incontro alle numerose sollecitazioni dei visitatori di rendere la mostra permanente, ma questo non ci distoglie dall’obiettivo di dotare il Parco di un museo che completi l’esperienza della visita sotto tutti gli aspetti e in maniera innovativa. SplendOri è stato un primo passo che ci ha permesso di coniugare fruizione e ricerca per definire il progetto museografico del sito. L’attuale allestimento sarà nel corso del 2020 arricchito senza mai far venire meno il godimento dei beni da parte del pubblico. Il lavoro di ricerca sta continuando e sviluppiamo le altre due esposizioni del ciclo “Ercolano. Talento passato e presente” che vedranno la luce nei prossimi mesi dedicate a mettere in evidenza altri due aspetti peculiari che fanno di Ercolano un caso unico nell’intero mondo romano: l’una sul legno e l’ebanistica, l’altra sul cibo e la civiltà della tavola”.

One response to “Ercolano. A grande richiesta diventa stabile la mostra “SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano”. Il direttore Sirano: “Nel 2020 l’esposizione si arricchirà con approfondimenti sull’ebanistica e sul cibo, aspetti peculiari dell’Ercolano romana””

  1. Italina Bacciga says :

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: